Presbiterio della Parrocchia di San Giovanni Battista

Sacerdoti

  • Don Giovanni Bonfiglioli - parroco
  • Don Guido Gnudi
  • Mong. Giuseppe Lanzoni

 

Ministri Ordinati

Diaconi Permanenti

  • Amaddio Abbate
  • Andrea Brandolini
  • Paolo Cocchi
  • Massimo Papotti

 

Ministri Istituiti

I ministri istituiti sono il lettore e l'accolito.
Conosciuti già nella Chiesa antica - insieme ad altri compiti oggi non più esistenti - sono stati reintrodotti da Paolo VI nel 1972. Da allora il lettorato e l'accolitato vengono conferiti non più solo a coloro che si preparano a diventare diaconi e presbiteri, ma anche a fedeli laici adulti, per un servizio stabile nella comunità cristiana.
I ministri istituiti, con la grazia che ricevono nell'istituzione, rendono la Chiesa più bella nella varietà delle collaborazioni e più capace di far vivere e far arrivare a tutti i tesori del Vangelo, dell'Eucaristia e dell'amore fraterno.

Accoliti

  • Enrico Bonfiglioli
  • Germano Brandolini
  • Luigi Cacciari
  • Andrea Fiorini
  • Gianluca Ludovisi
  • Francesco Mariani
  • Domenico Papa

Il ministero dell'accolito parte dall'ambito della Liturgia eucaristica che ruota attorno all'altare, su cui si celebra il memoriale dell'amore redentivo di Cristo, per estendersi a tutti i campi della carità.
Si pone così come unsegno dell'intimo legame che esiste tra:
- Eucaristia e servizio alle persone, liturgia e offerta di vita,
- amore al Corpo eucaristico di Cristo e amore al suo Corpo mistico, che è la Chiesa, in particolare nelle sue membra più sofferenti.

Lettori

  • Claudio Barbieri
  • Andrea Bongiovanni
  • Fabrizio Casadei
  • Paolo Cassanelli
  • Michele Pagnoni
  • Renzo Righi

Il ministero del lettore parte dall'ambito della Liturgia della Parola che ruota attorno all'ambone, da cui la Parola di Dio viene proclamata, per estendersi a tutti i campi dell'evangelizzazione. Si pone così come unsegno dell'intimo legame che esiste tra:
- l'ascolto della Parola di Dio e la crescita della fede,
- la coscienza che la Parola di Dio è un dono incomparabile e il bisogno di collaborare a trasmetterla agli altri.